Paganese – Casertana, bus in fiamme: IL VIDEO

866
paganese casertana

Paganese – Casertana, sfiorata la tragedia. Incendiato un pullman di tifosi ospiti al seguito della formazione rossoblù. Secondo le prime ricostruzioni, Non ci sono feriti gravi negli scontri tra le due tifoserie venute a contatto, almeno secondo le prime indiscrezioni. Cinque persone, però, hano fatto ricorso alle cure dei sanitari. Eppure, la guerriglia ultras è stata senza esclusione di colpi in un derby campano di serie D molto sentito da entrambe le tifoserie. GUARDA IL VIDEO

Paganese – Casertana, solo pura follia

Gli scontri sono avvenuti nella città di Pagani, all’esterno dello stadio Marcello Torre. L’agguato di un gruppo ultras azzurrostellato avvenuto all’incrocio tra via San Domenico e via Leopardi. E’ stato quello il punto di contatto in città tra le opposte tifoserie che hanno dato vita alla guerriglia. Alcuni tifosi erano armati di mazze e bastoni, pronti a scatenare gli scontri. Non è stato facile per i Carabinieri del battaglione Bari ripristinare la calma, anche con l’aiuto dei rinforzi della locale compagnia di Pagani e provenienti da Salerno.

Incendio del bus dei tifosi della Casertana

L’episodio più grave l’incendio del bus dei tifosi della Casertana. L’automezzo, fermo in strada a causa degli scontri, ha improvvisamente preso fuoco nella parte posteriore. Tutti gli occupanti dell’automezzo, però, hanno tentato la fuga riuscendo a evitare danni. Saranno le indagini a chiarire i motivi per i quali il pullman dei tifosi della Casertana è stato incendiato. Probabilmente, alla base del folle gesto, potrebbe esserci addirittura una molotov.

Gara ritenuta a rischio

Paganese – Casertana, derby campano del girone G della Serie D era ritenuto a forte rischio alla vigilia. Il Casms aveva, infatti, valutato la possibilità di limitazioni per i tifosi di Terra di Lavoro in trasferta a Pagani. Già in passato, la rivalità tra le due tifoserie aveva dato vita a violenti incidenti. Nobili decadute del calcio regionale, anche tra i dilettanti gli ultras sono arrivati di nuovo allo scontro. Le responsabilità sono tutte da appurare nei filmati che nelle prossime ore saranno acquisiti per arrivare all’identificazione dei responsabili di tale follia.

Rovinato il big match

La gara più attesa della giornata rovinata dalla follia ultras. I tifosi della Paganese sognano il ritorno in Serie C. La squadra guidata da Giampà è prima in classifica, mentre la Casertana  in piena zona playoff. Gli incidenti potrebbero creare un grosso danno alle tifoserie. E’ probabile che la linea dura decisa dal Ministero degli Interni dopo gli incidenti in autogrill tra ultras di Napoli e Roma possa essere seguito anche in questo caso. Il rischio è lo stop alle trasferte per tutta la stagione.

Esame dei filmati

Gli scontri porteranno immediatamente alla visione di tutte le immagini disponibili. Sui social quasi in tempo reale sono stati postati i primi video dell’incendio del bus. Gli inquirenti, acquisite le immagini, potrebbero procedere a perquisizioni e arresti sfruttando la legge sulla flagranza differita. Le due società, Paganese e Casertana, non rischiano alcuna penalizzazione in classifica per gli incidenti avvenuti all’esterno dello stadio Marcello Torre. Di certo, le conseguenze non mancheranno. La Paganese, impegnata nella lotta testa a testa con il Sorrento per la vittoria del campionato, rischia di portarsi dietro un macigno.