Variante Kraken, l’Europa suggerisce cosa fare

75
Primi segnali di rallentamento ma ricoveri e decessi in aumento

Contro il rischio associato alla Kraken, sottovariante Covid XBB.1.5, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) suggerisce, fra le azioni consigliate alle autorità sanitarie pubbliche di Ue e Spazio economico europeo, di “prendere in considerazione interventi limitati nel tempo e non farmacologici come restare a casa in caso di malattia, smart working, uso appropriato di mascherine e buona ventilazione degli spazi interni”. E’ quanto si legge in un documento pubblicato dall’Ecdc sul rischio associato al sottolignaggio Omicron finito sotto i riflettori per la sua avanzata negli Usa.

TUTTO CIO’ CHE C’E’ DA SAPERE SULLA VARIANTE KRAKEN