Caro carburanti. Prima soluzione per abbassare il prezzo

57

“Si è stabilito che, in presenza di un aumento eventuale del prezzo del greggio e, quindi, del relativo incremento dell’Iva in un quadrimestre di riferimento, il maggiore introito incassato in termini di imposta dallo Stato possa essere utilizzato per finanziare riduzioni del prezzo finale alla pompa”. E’ quanto si legge nella nota del Consiglio dei ministri che aggiorna in tale direzione il decreto sul ‘caro carburante’ adottato nella riunione di martedì scorso.

Il governo vede i benzinai mentre il prezzo della benzina e il dibattito sulle accise monopolizzano l’attenzione. I sindacati sono convocati a Palazzo Chigi per le 11.30. L’incontro si svolgerà alla presenza dei ministri delle Imprese Adolfo Urso e dell’Economia Giancarlo Giorgetti e del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano.