LA BIBBIA. Stefano, il primo martire

70

Versetto Chiave

 COSÌ LAPIDARONO STEFANO, CHE INVOCAVA GESÙ E DICEVA: << SIGNOR GESÙ, RICEVI IL MIO SPIRITO>>. (60) POI, POSTOSI IN GINOCCHIO, GRIDÒ AD ALTA VOCE :<<SIGNORE, NON IMPUTARE LORO QUESTO PECCATO >>. E, DETTO QUESTO, SI ADDORMENTÒ

Atti 7:59 – 60

Chi fu e cosa realizzò: Uno dei sette diaconi scelti per coordinare la distribuzione del cibo ai bisognosi della chiesa primitiva –   Conosciuto per le sue qualità spirituali di fede, grazia, sapienza e potenza e per la presenza dello Spirito Santo nella sua vita – Una guida Spirituale, un insegnante ed oratore di grandi capacità – Il primo a dare la propria vita per il Vangelo – Fu il primo martire della fede

Lezioni dalla sua vita: Impegnarsi in modo eccellente nei piccoli compiti che ci vengono affidati, ci prepara per responsabilità maggiori – Una vera comprensione di Dio ci conduce sempre ad azioni pratiche e misericordiose nei confronti del prossimo

Dati anagrafici: Professione: Diacono, addetto alla distribuzione di cibo ai poveri

Suoi contemporanei: Paolo, Caiafa, Gamaliele, gli altri discepoli

(A cura di Luisa Bello della Comunità Uniti Per Cristo)