Nuovo Testamento: commento ad Apocalisse 7:10

88

APOCALISSE 7:10

E GRIDAVANO A GRAN VOCE, DICENDO: << LA SALVEZZA APPARTIENE AL NOSTRO DIO CHE SIEDE SUL TRONO E ALL’ AGNELLO>>

La gente cercava qualsiasi mezzo e modo per cancellare la propria colpa, magari attraverso le buone opere o gli impegni intellettuali, o persino scaricando le proprie colpe sugli altri. La folla nei cieli, comunque loda Dio dicendo che la salvezza appartiene a Dio e all’Agnello. La salvezza dal giudizio può giungere solo per mezzo di Cristo. Il tuo peccato è stato rimosso attraverso l’ Unica Persona in grado di toglierlo?

(A cura di Luisa Bello della Comunità Uniti per Cristo)