Lavoratori in nero e con il reddito di cittadinanza: sequestri e sanzioni

55

In un’azienda che si occupa di abbigliamento all’ingrosso 5 lavoratori sono risultati in nero sui 5 presenti. Dei 5 erano in 3 a percepire anche il reddito di cittadinanza. L’azienda è stata sequestrata e l’imprenditore sanzionato per più di 40mila euro.
E’ quanto emerso da un servizio a largo raggio per i controlli sul lavoro effettuati a Grumo Nevano dai carabinieri della compagnia di Caivano insieme ai militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli. Diverse le aziende controllate tra cui anche un’azienda di Casandrino impegnata nel settore dell’intrattenimento.
Contestati illeciti penali e amministrativi in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. Trovato anche un lavoratore in nero. L’attività è stata sospesa e sanzione salata per il proprietario dell’azienda, ben 94mila euro.
L’operazione dei Carabinieri ha riguardato anche le strade della zona con 60 persone identificate e 6 auto sequestrate.
 Contravvenzioni al codice della strada per 80mila euro