Select ottiene il titolo di Marchio Storico

859

Il Ministero per lo Sviluppo Economico ha inserito Select, la fabbrica italiana con sede a San Giuseppe Vesuviano (Napoli), nel Registro dei Marchi Storici di Interesse Nazionale. E’ la prima e unica azienda in Italia nel comparto dei legumi secchi ad aver ottenuto il prestigioso riconoscimento di “Marchio storico”. Il Ministero per lo Sviluppo Economico ha inserito Select, la fabbrica italiana con sede a San Giuseppe Vesuviano (Napoli), nata alle pendici del Vesuvio e guidata dalla famiglia Aliberti da oltre 60 anni, nel Registro dei Marchi Storici di Interesse Nazionale e istituito presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. Un prestigioso riconoscimento che testimonia come l’azienda abbia fatto la “storia” dell’imprenditoria nazionale.

Possono beneficiare del titolo di “marchio storico”, in particolare, le aziende tradizionalmente legate al territorio che abbiano registrato il marchio d’impresa da almeno 50 anni, o per le quali sia possibile dimostrare l’uso continuativo del marchio in associazione ai propri prodotti o servizi per lo stesso periodo. Il logo del brand potrà quindi essere accompagnato dal simbolo del riconoscimento.

“Poter far parte del registro dei Marchi Storici di Interesse Nazionale è un traguardo che ci rende orgogliosi e che ci ripaga dell’impegno e della dedizione quotidiana profusa per offrire ai consumatori che scelgono Select qualità ed eccellenza.- commenta Aniello Aliberti, Direttore generale Agria Spa, azienda proprietaria del marchio Select – Sono stati premiati i valori che guidano fin dagli albori la famiglia Aliberti: qualità, trasparenza verso i consumatori e cura della materia prima, che si combinano con una forte vocazione all’innovazione e alla modernità. Tutte caratteristiche che hanno permesso all’azienda di restare sempre al passo con i tempi ed emergere nel proprio settore”.

Con uno stabilimento di oltre 15.000 mq coperti, Select seleziona e confeziona i migliori legumi e cereali da tutto il mondo e dall’Italia con l’obiettivo di diffondere i valori della dieta mediterranea e portare sulle tavole degli italiani solo gli eccellenti ingredienti che la compongono.

L’iscrizione nel registro dei marchi storici corona una storia iniziata agli inizi degli anni ’50, quando il fondatore Romualdo Aliberti ebbe l’intuizione di confezionare i legumi secchi da distribuire con un marchio unico e identificabile, rivoluzionandone il mercato. Nel 1957 nacque così Select, il primo brand di settore a selezionare e confezionare i legumi in astuccio di cartone, fino a quel momento venduti sfusi.

Da allora è cominciato un percorso sempre in ascesa. La terza generazione prosegue l’impegno familiare arricchendo i core value aziendali, con il principio imprescindibile legato alla sostenibilità, una responsabilità che riguarda tutta la filiera produttiva: dalla selezione delle materie prime, alla scelta di partner e fornitori affidabili, all’utilizzo di energie rinnovabili, allo sviluppo di packaging innovativi ed eco-friendly, fino all’attenzione per le persone e il territorio.

Attualmente l’azienda sta puntando a un modello di business sostenibile con l’attuazione di un piano di sostenibilità di medio-lungo periodo ed è inoltre impegnata in un’operazione di totale rebranding, in innovazioni tecnologiche e nel lancio di nuovi prodotti al passo con le richieste di mercato.

L’azienda è presente con i marchi Select, Bio Select e Poppy in maniera capillare in tutte le insegne della GDO dell’area 4 (Campania, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia) ed in tale area è leader di mercato con una quota di mercato del 38% a volume (con una punta del 50% in Campania e quote superiori al 30% in Puglia e Sicilia). In Italia è leader di mercato con una quota di circa il 13% a volume.