Pompei. Arrestato pusher latitante dal 2017

130
Ha speronato i rapinatori

Un 72enne accusato di traffico internazionale di stupefacenti è stato arrestato ieri a Pompei. L’uomo, originario di Cava de’ Tirreni, è stato catturato grazie ai pedinamenti nei confronti dei famigliari, dopo che lo stesso si era reso irreperibile dal 2017 in seguito alla condanna per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Secondo le indagini l’arrestato faceva parte di un gruppo criminale che si riforniva in Albania per smerciare in Campania ingenti quantitativi di olio di hashish, ketamina, nonché di un medicinale denominato Boostin-S, utilizzato per incrementare la produzione di latte e destinato ad allevatori di capi bufalini: il tutto senza la minima sorveglianza veterinaria con conseguente rischio per la salute umana e animale.