Polizia usa il taser per bloccare 50enne infuriato

104

Un 50enne di Casagiove è stato bloccato dalla polizia con l’utilizzo del taser, la pistola ad impulsi elettrici. E’ quanto accaduto nella tarda serata di mercoledì quando gli agenti della Questura di Caserta sono intervenuti a Casagiove per la segnalazione di un uomo in escandescenza che urlava dal balcone.

Giunti sul posto gli agenti hanno notato il 50enne, già affetto da problemi psichici e resosi protagonista in passato di analoghi episodi di violenza. Alla vista dei poliziotti l’uomo è andato su tutte le furie. Prima ha pronunciato nei loro confronti frasi minacciose. Poi ha preso un bastone di legno per aggredirli ed infine ha scagliato contro di loro un pesante oggetto in ceramica. 

Per questo uno degli agenti intervenuti, abilitato all’uso del taser, ha utilizzato la pistola elettrica secondo le previste procedure riuscendo così ad immobilizzare la persona (preservandone così la sua e l’altrui incolumità). Il 50enne è stato poi affidato al personale sanitario del 118 per le cure del caso.