Arancino al nero di seppia, seppioline e agrumi di Ciro’s

506

L’arancino al nero di seppia, seppioline e agrumi di Ciro’s è l’incontro tra il mare e la terra che si fonde in un momento di pura delizia. Si potrebbero scrivere frasi poetiche come questa per descrivere l’arancino al nero di seppia, seppioline e agrumi che questo mese è diventato il topic del food porn della città di Boscoreale. 

Perché quelli di Ciro’s i maestri della pizza stavolta l’hanno fatta grossa: hanno trovato l’equilibrio perfetto tra il sapore del mare del nero di seppia e delle seppioline e quello della terra degli agrumi di Sicilia, proponendo un piatto che sul territorio rappresenta decisamente un’uscita dagli schemi. Finalmente, c’è da dire!

Ed è dall’unione dei sapori che l’arancino di riso si è trasformato in un piatto gourmet. Anzi, in un’irresistibile tentazione per chi ama il cibo di qualità. 

Decenni a sfamare i giovani e le famiglie di Boscoreale per Ciro’s i maestri della pizza e adesso Ciro e Raffaele Trito hanno anche la soddisfazione di aver conquistato una nuova fetta di mercato con un arancino dal sapore indescrivibile. 

Pizza, panini e fritti, ma è arrivata anche la novità. Ciò dimostra come la cucina, sempre in evoluzione, possa trovare una sua collocazione anche in pizzeria. 

Perché, il poeta del primo rigo (quello dell’incontro tra la terra e il mare…), avrebbe potuto scrivere di tutto, ma trovare un termine adatto al sapore e allo speciale retrogusto che lascia l’arancino di Ciro’s i maestri della pizza è davvero difficile. Forse, più che da una parola, la gustosità potrebbe essere descritta da un’esclamazione. Sarebbe quella che dà maggiormente l’idea dell’impatto del gusto con il palato. L’arancino al nero di seppia di Ciro’s si inizia a mangiare già dal profumo, dal momento in cui i sensi vengono attivati a partire dall’olfatto. Poi c’è l’impatto, anche visivo, di quando viene aperto. Il tutto prima di passare alla parte del gusto che va in equilibrio tra due sapori totalmente differenti ma che uniti sono uno spettacolo. La seppiolina, infatti, dà la consistenza al riso che ha mantiene una cottura perfetta.

Solo chi ha avuto il piacere di gustare l’arancino al nero di seppia, seppioline e agrumi di Ciro’s a Boscoreale potrà capire perché abbiamo voluto celebrarlo con un articolo.

Inutile girarci intorno: è semplicemente la fine del mondo!