Lakka Parrucchieri tra storia e innovazione

1348

Lakka Parrucchieri a Castellammare di Stabia tra storia e innovazione. Pino Buono e sua moglie Edy De Luca gestiscono il salone di bellezza più rinomato della Città delle Acque. Nel quartiere San Marco Pino ed Edy, che si occupa della parte estetica, sono delle vere e proprie istituzioni che hanno varcato i confini nazionali.

Lakka Parrucchieri a Castellammare di Stabia è un must assoluto per chi riconosce l’importanza della sua immagine. Per questo motivo Lakka negli anni è stato scelto come hair stylist di trasmissioni televisive e personaggi pubblici. Pino Buono crea eventi, shooting fotografici e campagne pubblicitarie per le aziende del settore. Un testimonial d’eccezione per la sua competenza e lungimiranza nel campo della moda dei capelli.

Pino Buono è infatti un vero maestro. Insegna a corsi di formazione che si tengono sia in Italia che all’estero. Oltre che lavorare con il gruppo Medavita, tra i principali in Italia, Pino Buono si è occupato anche di Meshup a Parigi.

“Ho aperto il mio salone di bellezza a Castellammare di Stabia quando avevo 19 anni – racconta Pino Buono – Era un negozietto di 40 metri quadrati. Il riscontro sempre favorevole avuto dalla clientela ci ha fortunatamente dato l’opportunità di ampliare l’offerta, fino al negozio attuale che è di oltre 150 metri quadrati e ha a disposizione 18 postazioni per i clienti”.

I segreti del successo di Lakka Parrucchieri a Castellammare di Stabia sono semplici e complessi allo stesso tempo. Li svela Pino Buono. “Bisogna pensare che gli esami non finiscono mai. Si deve stare sempre sul pezzo, aggiornati. Nonostante siamo noi ad effettuare i corsi di aggiornamento, allo stesso tempo dobbiamo essere al passo con le ultime tendenze del settore. I grandi passi, però, si fanno attraverso l’umiltà e la passione per questo lavoro”.

Lakka Parrucchieri di Castellammare di Stabia è un punto fermo nella vita delle donne. “Abbiamo clienti trentennali. Ci sono spose a cui ho curato l’acconciatura nel giorno del loro matrimonio che per i principali eventi in famiglia hanno voluto che ci occupassimo anche delle loro figlie. Abbiamo una clientela fidelizzata, in un periodo storico dove è difficile usare questo termine”.

Pino Buono però sottolinea le difficoltà del settore, anche se chi sceglie la qualità non può fare a meno di rivolgersi a Lakka Parrucchieri. “C’è una concorrenza abnorme, ogni 3 metri si trova un salone di bellezza e se si va nei sottoscala ci sono altri parrucchieri abusivi. Per non parlare di quelli a domicilio. Eppure, devo ammettere che a Castellammare di Stabia, e in generale in Campania, esiste una concorrenza di qualità. In altre Regioni d’Italia non sempre è così. La buona concorrenza stimola e fa crescere”.

Il modo di aggiornarsi è comunque in continua evoluzione. “Andavo a Londra ogni tre mesi, 20 anni fa, per apprendere le tecniche e le nuove tendenze – racconta ancora Pino Buono -. I capelli sono una parte fondamentale dell’immagine del corpo. La capitale inglese è così diventata la mia seconda patria. Per i miei corsi di aggiornamento e il soggiorno spendevo fino a 5 milioni di vecchie lire, oggi in internet si trovano corsi anche a 300 euro”. 

I tempi cambiano, la clientela è totalmente diversa. Pino Buono spiega come la sua professione ha avuto un’evoluzione differente e come Lakka Parrucchieri si è adeguato. “Anni fa le donne che andavano dal parrucchiere lo vedevano anche come un consulente di bellezza. Oggi arrivano con foto prese dai social e chiedono quel tipo di taglio. C’è maggiore apprendimento, anche nella richiesta dei prodotti da utilizzare. I giovani di oggi sono molto preparati e ricevono continue informazioni e se un salone di bellezza non è aggiornato rischia di rimanere spiazzato. Da noi, fortunatamente, questa cosa non accade. Cerchiamo di essere sempre al passo coi tempi per rispettare le esigenze della clientela”.